Con nota del 15 dicembre il Ministero dell’istruzione e del merito elenca le attività propedeutiche per l’avvio delle iscrizioni all’anno scolastico 2024-25, che si potranno presentare dalle 8 del 18 gennaio alle 20 de 10 febbraio 2024. Allegato alla nota il calendario con le scadenze.

Le scuole che, a seguito del dimensionamento, sono a conoscenza del non funzionamento di un plesso devono, tramite le funzioni SIDI presenti in “Gestione alunni – Utilità – Dichiarazione previsione frequenze”, escludere il plesso dal procedimento delle iscrizioni selezionando la voce “Non sono previste frequenze nell’anno scolastico 2024-25 (iscrizioni)”, necessariamente entro il 15 gennaio 2024.

Sul SIDI sono disponibili due link:
• “Iscrizioni on Line (Personalizza Modulo)” da utilizzare per la personalizzazione del modello;
• “Iscrizioni on Line (Supporto alle famiglie)” da utilizzare, durante il periodo delle iscrizioni, per inserire le domande per conto delle famiglie prive di strumentazione informatica. Tale funzione è disponibile, sia per le scuole sia per i CFP, accedendo con l’utenza dell’impiegato di segreteria, all’area SIDI di Gestione Alunni – Gestione Iscrizioni.

Predisposizione modulo iscrizioni dal 18 dicembre al 15 gennaio

Il modello della domanda di iscrizione può essere personalizzato a partire da quello predisposto nell’anno precedente tramite la funzione “Importa modulo anno precedente”.
Con “PERSONALIZZA MODULO” è possibile apportare eventuali modifiche ed aggiungere le voci del “catalogo alunni” e “catalogo famiglia”.

Con la funzione “Ulteriori Informazioni da richiedere alla famiglia” la scuola può chiedere informazioni aggiuntive e non obbligatorie ma che siano:
– pertinenti e non eccedenti rispetto allo specifico obiettivo, finalizzato all’accoglimento delle domande di iscrizione e all’eventuale attribuzione di precedenze o punteggi nelle graduatorie/liste di attesa, definite con apposita delibera dal Consiglio d’istituto;
– adeguatamente motivate, in modo che sia evidente l’indispensabilità delle informazioni richieste rispetto a ciascuna finalità perseguita; tale motivazione viene visualizzata al momento della compilazione on line da parte delle famiglie.
Una volta pubblicato il modulo di iscrizione, i criteri di precedenza adottati dalla scuola sono visualizzati anche in “Scuola in chiaro”.

Per aggiungere l’offerta del percorso ad indirizzo musicale occorre selezionare la voce di menu “indirizzo musicale e strumenti” ed inserire almeno uno strumento musicale. Oltre allo strumento, la scuola deve indicare la data prevista per lo svolgimento della prova attitudinale e ulteriori informazioni riguardanti la prova che possano essere utili per la scelta delle famiglie.

La pubblicazione di ciascun modello personalizzato deve avvenire entro il 15 gennaio 2024. Dopo tale data non saranno consentiti interventi di alcun genere, compresa la sola pubblicazione. Se la scuola statale non ha pubblicato il modello si procederà, in automatico, alla pubblicazione del modello di base non personalizzato.

Le scuole paritarie che vogliono aderire al sistema delle Iscrizioni on line devono personalizzare (è sufficiente indicare i contatti nell’apposita sezione), validare e pubblicare il modulo per renderlo disponibile alle famiglie. In questo caso non è prevista, in automatico, la pubblicazione del modulo di base.

Inoltre, dal 18 dicembre anche le scuole primarie avranno a disposizione delle apposite funzionalità SIDI per abilitare i genitori degli studenti frequentanti all’utilizzo della piattaforma Unica.

FONTE: ORIZZONTE SCUOLA