Auto elettriche, il futuro è nelle batterie a stato solido: ricarica in 15 minuti

L’azienda americana QuantumScape ha appena annunciato importanti novità in materia di batterie allo stato solido

Gli scogli più grandi per la maggior parte degli automobilisti, dubbiosi se comprare o meno un veicolo elettrico, sono la durata della batteria e il tempo necessario per ricaricarla. Presto questi problemi potrebbero scomparire visti i brillanti risultati che si stanno avendo nello sviluppo delle batterie allo stato solido.

Rispetto alle batterie agli ioni di litio convenzionali, questo tipo di accumulatori consentirebbe ai veicoli elettrici un’autonomia di guida paragonabile alle auto con motore a combustione.

L’annuncio di QuantumScape

L’azienda americana QuantumScape ha appena annunciato importanti novità in materia di batterie allo stato solido, rilasciando i dati dei test sui suoi dispositivi.

Questi mostrano che le sue batterie consentono di ottenere una ricarica dell’80% in soli 15 minuti, di durare centinaia di migliaia di chilometri, di funzionare a un’ampia gamma di temperature e di mantenere una capacità superiore all’80% dopo 800 cicli.

“La parte più difficile della realizzazione di una batteria allo stato solido funzionante è la necessità di soddisfare simultaneamente i requisiti di alta densità di energia, carica rapida, ciclo di vita lungo (maggiore di 800 cicli) e funzionamento con ampio intervallo di temperatura – ha affermato Stan Whittingham, co-inventore della batteria agli ioni di litio e vincitore del premio Nobel per la chimica 2019 -. Questi dati mostrano che le celle di QuantumScape soddisfano tutti questi requisiti, qualcosa che non è mai stato segnalato prima. Se QuantumScape può portare questa tecnologia nella produzione di massa, ha il potenziale per rivoluzionare il settore”.

“Riteniamo che i dati sulle prestazioni che abbiamo svelato oggi dimostrino che le batterie allo stato solido hanno il potenziale per ridurre il divario tra veicoli elettrici e veicoli a combustione interna e aiutare a consentire ai veicoli elettrici di diventare la forma di trasporto dominante al mondo”, ha commentato Jagdeep Singh, fondatore e CEO di QuantumScape.

I casi Toyota, Nissan e Volkswagen

Le grandi case automobilistiche, specialmente quelle più avanti in fatto di veicoli ibridi o elettrici, non stanno a guardare. Toyota presenterà già nel 2021 il prototipo di una concept car dotata di batterie allo stato solido in grado di garantire 500 chilometri di autonomia e completamente ricaricabili in appena dieci minuti, secondo un report di Nikkei, con il lancio sul mercato previsto per il 2025.

Altri costruttori stanno lavorando nella stessa direzione: Nissan, per esempio, dovrebbe lanciare la sua prima vettura con queste batterie nel 2028. Il Gruppo Volkswagen collabora con QuantumScape già dal 2012 e ne è il principale azionista del settore automotive grazie a investimenti superiori a 300 milioni e una joint venture, siglata nel 2018, per arrivare alla produzione di batterie allo stato solido a livello industriale.

 

FONTE: QuiFinanza