Contatto collettivo nazionale firmato, prevista certificazione informatica per accesso alle graduatorie ATA terza fascia. Al prossimo aggiornamento delle graduatorie ATA di terza fascia sarà richiesta la certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale.

Ciò significa che il diploma o comunque il titolo di studio non sarà più sufficiente per accedere e che la “vecchia” ECDL dovrà essere aggiornata agli ultimi dettami europei.

La certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale EIPASS 7 Moduli User è in linea con le normative europee in materia, l’e-Competence Framework for ICT Users (e-CF) e il DigComp Framework, ed è riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione (MIUR). Attesta il possesso delle competenze intermedie nell’utilizzo degli strumenti dell’ICT.

La certificazione è valida, secondo quanto suggerito da EIPASS, per le graduatorie per il personale ATA.

Ecco chi deve conseguirla, tutti gli:

  • Operatori scolastici
  • Assistenti
  • Funzionari

Sono esclusi solo i collaboratori scolastici

La certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale EIPASS 7 Moduli User è in linea con le normative europee in materia, l’e-Competence Framework for ICT Users (e-CF) e il DigComp Framework, ed è riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione (MIUR). Attesta il possesso delle competenze intermedie nell’utilizzo degli strumenti dell’ICT.  Inoltre può essere indicata nel CV alla voce Competenze digitali.

Oltre a rappresentare titolo di accesso, la certificazione, secondo l’ultima tabella di valutazione titoli valida, consente l’acquisizione di punteggio per le graduatorie per il personale ATA.

0,5 punti per il personale ATA
0,60 punti per assistente tecnico, assistente amministrativo, cuoco e infermiere
0,30 punti per collaboratore scolastico, guardarobiere e addetto alle aziende agrarie
1 punto nelle graduatorie 24 mesi ATA per il solo profilo di assistente amministrativo

fonte: ORIZZONTE SCUOLA